Background Color:
 
Background Pattern:
Reset
it-ITen-US
it-ITen-US
Ricerca

News di settore - da Indexfood.it

Capitan Bananas spiega ai bambini la sana alimentazione

Capitan Bananas spiega ai bambini la sana alimentazione
IndexFood.

La promozione della cultura del mangiar sano è alla base del nuovo progetto di Euro Company

 

Capitan Bananas è il simpatico personaggio protagonista di un nuovo progetto di Euro Company, azienda di riferimento in Italia nel settore della frutta secca e dei frutti disidratati. Un progetto molto importante in quanto a Capitan Bananas è affidato il compito di promuovere la coltura della sana alimentazione ai bambini.

Capitan Bananas, infatti, vive su carta e online, per diffondere quanto più capillarmente possibile la sana alimentazione, anche attraverso internet, sempre più usato e diffuso fra i giovani e giovanissimi. Su carta in quanto ogni sei mesi viene stampata una rivista/fumetto inviata agli oltre 7.000 pediatri d’Italia; online perché sul sito ogni bimestre (per sei numeri l’anno) è possibile consultare i contenuti delle riviste, scaricare i fumetti (anche nella versione in bianco e nero tutta da colorare), giocare con i “fruttaquiz” e collezionare le card con i personaggi protagonisti del fumetto.

«Attraverso un linguaggio fatto di storie e di colori ci poniamo l’obiettivo di far comprendere ai bambini l’importanza del cibo sano, soprattutto a merenda, momento più a rischio di consumo del cosiddetto Junk Food, ovvero del cibo spazzatura carico di grassi e zuccheri che fanno male alla salute – spiegano da Euro Company – L’alternativa valida per una merenda sana e buona del bambino è rappresentata dalla frutta secca e disidrata, da bacche, semi e i cosiddetti “super frutti”, autentiche miniere di elementi benefici per l’organismo. Soprattutto per quello dei bambini, ancora in fase di crescita. Migliorare la loro alimentazione significa dunque aver cura della loro buona salute».

Euro Company s.r.l. è azienda leader in Italia nel settore della frutta secca e dei frutti disidratati, con oltre 17 mila tonnellate di prodotti venduti, per un totale di oltre 100 milioni di confezioni, realizzate attraverso 31 linee di confezionamento. Nata nel 1979, Euro Company inizia la propria attività nel settore dell’ortofrutta per poi specializzarsi, dal 2000, sulla frutta secca ed essiccata e sui prodotti alimentari legati al benessere.

Realtà dinamica e dalla spiccata vocazione all’innovazione di prodotto, Euro Company ha inventato le confezioni di prodotti 0,99, per prima h

giovedì 19 ottobre 2017/Autore: Indexfood/Numero di visualizzazioni (18)/Commenti (0)/
Tags:

KISSABEL®, il nuovo brand di Mele “red inside”

KISSABEL®, il nuovo brand di Mele “red inside”
IndexFood.

Presentato a Fruit Attraction il marchio con cui il Consorzio Ifored commercializzerà la sua gamma unica e sorprendente di mele a polpa colorata

 

Un bacio naturale che risveglia nel consumatore il gusto della scoperta e lo invita a svelare il suo sorprendente cuore, con i suoi colori dal rosa al rosso intenso. Questo è Kissabel®, il nuovo marchio che contraddistingue le mele a polpa rossa di Ifored, il Consorzio internazionale che riunisce 14 tra i principali produttori di mele provenienti da 5 continenti.

La filosofia del brand è quella di offrire una gamma di mele innovative, invitanti, sorprendenti sia nell’aspetto che nel gusto, genuine e completamente naturali. Le varietà Kissabel® sono infatti il frutto di oltre 20 anni di ricerca effettuata con metodi esclusivamente naturali dalla società francese di sviluppo varietale IFO, incrociando mele selvatiche a polpa rossa con varietà di qualità elevata per gusto, conservabilità, aspetto e dimensione dei frutti. Il risultato è un assortimento unico al mondo di mele a polpa rossa, che si differenziano per tonalità della polpa, colore della buccia, gusto e periodo di raccolta.

 

Tre varietà Kissabel® sono state scelte per i primi test commerciali del brand:

Kissabel Rouge. Rossa nella buccia e anche nella polpa, questa varietà fresca e croccante si caratterizza per il colore vivace e il sapore intenso, arricchito da note di frutti di bosco.

Kissabel Orange. L’attraente buccia arancione si riconosce a prima vista, e nasconde una sorprendente polpa rossa tendente al rosa. Soda e succosa, bilancia perfettamente acidità e dolcezza.

Kissabel Jaune. Un morso alla buccia gialla lenticellata scopre una polpa dolce e gradevole, con delicate sfumature rosa. Questa varietà viene raccolta dopo la Golden Delicious e ha un’ottima conservabilità.

“Il brand Kissabel® esprime perfettamente la sorpresa che si prova mordendo queste eccezionali mele e scoprendo i loro colori inconfondibile e i loro fantastico sapore – commenta il Presidente di Ifored Bruno Essner – I partner di Ifored sono pronti a lanciare le mele Kissabel® in tutto il mondo nei prossimi 5 anni. Il loro entusiasmante assortimento attrarrà e fidelizzare una nuova generazione di consumatori grazie alle loro caratteristiche organolettiche uniche”. Ne

giovedì 19 ottobre 2017/Autore: Indexfood/Numero di visualizzazioni (17)/Commenti (0)/
Tags:

Verallia presenta il suo bilancio di sostenibilità

Verallia presenta il suo bilancio di sostenibilità
IndexFood.

Pubblicato il Report sulla Responsabilità Sociale d’Impresa 2016

Verallia, gruppo industriale leader mondiale negli imballaggi in vetro cavo per l’industria alimentare, ha reso disponibile in questi giorni il Report 2016 sulla Responsabilità Sociale d’Impresa. Il documento traccia un quadro accurato dei progetti realizzati, delle iniziative intraprese e degli avanzamenti ottenuti dal Gruppo nel conseguimento degli obiettivi internazionali di sostenibilità ambientale, economica e sociale stabiliti nel programma 2015-2020. Ciò che emerge immediatamente dal Report CSR 2016 di Verallia sono le dimensioni dell’impegno del Gruppo nel veicolare in modo credibile ed efficace, ovunque nel mondo, le qualità e i valori che hanno consacrato il vetro quale contenitore ottimale per la conservazione di cibi e bevande.

Nel corso del 2016, infatti, Verallia ha saputo consolidare la sua posizione di produttore leader (n. 1 in Europa, n. 2 in America Latina, 33 siti produttivi dislocati in 13 Paesi, 16 miliardi di contenitori prodotti tra bottiglie e vasetti, 1.500 nuove referenze, oltre 10.000 clienti nel food & beverage) affinando ulteriormente la qualità, i contenuti d’innovazione e il valore aggiunto di prodotti e servizi. L’Azienda ha saputo anche distinguersi come esempio di economia circolare, ottenendo riduzioni tangibili in tutti gli indicatori d’impatto ambientale. Altri due aspetti particolarmente qualificanti in ottica CSR nei quali Verallia ha fatto segnare importanti progressi sono la valorizzazione e la sicurezza delle risorse umane e il contributo allo sviluppo economico e sociale delle comunità locali.

Il report sulla responsabilità sociale d’impresa prodotto dal Gruppo rispecchia in grande le dinamiche del nostro impegno come Verallia Italia” commenta Marco Ravasi, Amministratore Delegato di Verallia Italia. “Nel 2016, infatti, abbiamo effettuato investimenti per quasi 37 milioni di Euro e un’importante voce di spesa è stata dedicata a progetti per il miglioramento delle prestazioni ambientali dei nostri stabilimenti, implementando tecnologie costruttive, soluzioni ingegneristiche innovative nei forni fusori e interventi di efficientamento energetico. Nell’anno in corso, aggiungo, il Gruppo ha incrementato la propria disponibilità finanziaria per implementare la sostenibilità a 360 gradi delle nostre attività, a conferma del fatto che Verallia non solo è saldamente radicata in Italia, ma intende continuare a essere un esempio di innovazione e responsabilità sociale.”

Risposte concrete alle sfide ambientali. Come leader mondiale nell’industria dell’imballaggio in vetro per alimenti e bevande, il Gruppo Verallia è consapevole di dover affrontare le principali sfide ambientali del pianeta ed è impegnata in una costante riduzione dell’impatto ambientale delle propr

giovedì 19 ottobre 2017/Autore: Indexfood/Numero di visualizzazioni (22)/Commenti (0)/
Tags:

Manuel Caffè – Il caffè ufficiale di Calcio Venezia

Manuel Caffè – Il caffè ufficiale di Calcio Venezia
IndexFood.

Manuel caffè sarà l’Official Coffee partner di Calcio Venezia 1907 ASD per tutta la stagione 2017/2018

Due eccellenze del Veneto si sono unite per diffondere energia e passione. Manuel Caffè sarà l’Official Coffee partner di Calcio Venezia 1907 ASD per tutta la stagione 2017/2018.

“Il Venezia Calcio è tra i simboli più autorevoli del territorio – sostiene Mauro De Giusti – abbiamo in comune la capacità di regalare emozioni e ricercare con costanza nuovi livelli di eccellenza.”

Manuel sponsor tecnico firmerà la nuova divisa ufficiale, messa a punto per il 110^ anniversario della fondazione societaria, che ha saputo custodire i valori e le tradizioni identitarie della squadra, nel panorama calcistico nazionale.

Un lungo percorso di tradizione e sperimentazione quello di Manuel Caffè che seleziona miscele di altissima qualità. La grande esperienza dell’azienda veneta sta nella valorizzazione della cultura italiana del caffè in tutto il mondo.

www.manuelcaffe.it

Manuel Caffè – Il caffè ufficiale di Calcio Venezia
IndexFood.

giovedì 19 ottobre 2017/Autore: Indexfood/Numero di visualizzazioni (15)/Commenti (0)/
Tags:

Web Reputation, Agronetwork: relazioni valide con i social media per fra crescere l’Agroalimentare italiano

Web Reputation, Agronetwork: relazioni valide con i social media per fra crescere l’Agroalimentare italiano
IndexFood.

La reputazione aziendale è uno dei fattori determinanti per il successo di un’impresa o di un brand: studi recenti dicono però che le aziende faticano a esportare all’estero la reputazione di cui godono in patria. Soltanto una su dieci ha una reputazione più alta a livello internazionale rispetto a quella goduta nel proprio Paese e solo una su due si dichiara in grado di governare i processi che la incrementerebbero».

Sulla base dell’attuale importanza assunta dal web come fonte di notizie e, purtroppo, anche di «fake news», il seminario “Web reputation: gestione della reputazione aziendale nell’agroalimentare”, organizzato da Agronetwork che si è svolto oggi alla LUISS Business School di Roma, ha proposto un quadro di riferimento normativo e analitico relativo al monitoraggio web e al social listening sul tema della disinformazione e circolazione in rete di false notizie nel settore agroalimentare.

Agronetwork è l’associazione per i progetti dell’agroindustria costituita da Confagricoltura, Nomisma e Università LUISS Guido Carli per porre nuove basi nel rapporto di filiera, studiando iniziative ed eventi che vedano assieme i vari attori imprenditoriali. Agronetwork nasce anche per valorizzare progetti agroindustriali nel nostro Paese concretizzare nuovi servizi e tecnologie per promuovere reti innovative per la produzione agroalimentare. Già hanno aderito a all’associazione le imprese Heineken, Pancrazio, S. Margherita, Rago, Folonari, Iccrea, Agriconsulting.

L’obiettivo principale dell’associazione – ha detto la presidente di Agronetwork Luisa Todini – è il rilancio della competitività dell’agroalimentare attraverso l’approfondimento della progettualità di filiera, la creazione di reti, la realizzazione di iniziative, fiere, eventi e manifestazioni per la valorizzazione del Made in Italy e per l’innovazione, anche su scala internazionale.”

Obiettivo del seminario è stato quello di delineare lo scenario e le dinamiche del mondo web nell’ambito della «Reputation» con uno sguardo sullo status dell’agroalimentare, per analizzare potenzialità e rischi nella valorizzazione delle strategie del webmarketing e per valutare l’efficacia dei sistemi di difesa messi in atto dalle Aziende agroalimentari.

I social media stanno cambiando il mondo – ha detto il presidente di Confagricoltura Massimiliano Giansanti – e il sistema agroalimentare è particolarmente vulnerabile. Le nostre aziende devono imparare a gestire il web senza spaventarsi per la sua modernità e complessità. La gestione deve essere non solo professionale, ma anche quotidiana dove, alle competenze della comunicazione, devono acc

giovedì 19 ottobre 2017/Autore: Indexfood/Numero di visualizzazioni (21)/Commenti (0)/
Tags:
RSS
12345678910 Last
sexy milf women real porn videos milf porn the most beautiful ass fucking women xvideos anal porn The only address to watch blonde fuck is anal hard fuck blonde porn sensual best teen anal porn fucsk teen porn